nordic walking

Visualizzazione del risultato

Cosa è il nordic walking:
è una disciplina sportiva che si pratica all’aria aperta, un allenamento dolce che sviluppa resistenza, forza e alza il metabolismo basale.
È l’esercizio perfetto per ottenere una riduzione della massa grassa senza andare a danneggiare e sovraccaricare le articolazioni
Il Nordic Walking coinvolge attivamente le braccia nel movimento. Questo implica un aumento della muscolatura delle spalle e dei pettorali e un rafforzamento della muscolatura cervicale.
Con il Nordic Walking il carico sulle articolazioni dell’anca, del ginocchio e del piede viene diminuito.
Complessivamente si può affermare che il Nordic Walking è del 40% più efficace rispetto al walking tradizionale in quanto permette di utilizzare piu di 600 muscoli su 656 totali del nostro corpo.

Cosa è il FIT-walking:
Il fitwalking è una forma di praticare il cammino che ne evidenzia tutte le potenzialità e va oltre il semplice camminare.

Il termine inglese significa letteralmente “camminare per la forma fisica”; è una attività motoria sportiva per il tempo libero per il relax, per il divertimento, per il fitness, per la salute, per il benessere che mantiene la comune radice del CAMMINARE BENE e in maniera posturalmente corretta.

“L’arte del fitwalking” sta proprio nella scoperta che non è sufficiente camminare per fare al meglio la passeggiata, il trekking, lo sport, il tour culturale e turistico o l’attività salutistica, ma è necessario camminare bene  in maniera corretta, ossia mantenere una corretta meccanica del movimento, è una tecnica semplice ma indispensabile per trasformare il normale camminare in forma sportiva ed adatta a tutti.

Dove si praticano:
ovunque all’aria aperta, su piste ciclabili, sentieri sterrati non troppo pendenti, prati, ecc

A chi interessa: 

Il Nordic Walking e il Fit Walking sono adatti a tutti non presentando particolari controindicazioni e, come tutte le attività di tipo aerobico ne possiedono le caratteristiche di allenamento del sistema cardiocircolatorio (muscolatura cardiaca e circolazione sanguigna) e l’aumento della capacità aerobica (migliora il trasporto e la capacità di utilizzo dell’ossigeno nell’organismo – VO2 max).